Bèl e Pian: Freisa Superiore D.O.C. 2014

25,00

Il Freisa è un vitigno autoctono, parente stretto del Nebbiolo, e come lui caratterizzato dall’avere un corredo tannico importante.
Lo contraddistingue dal nebbiolo inoltre una spiccata acidità e dei profumi decisamente interessanti e unici.
Per le sue caratteristiche di acidità e tannicità tradizionalmente è sempre stato vinificato con una leggera rifermentazione in bottiglia, perché le sue peculiarità venivano considerate dei difetti: soltanto il residuo zuccherino e la vivacità della rifermentazione potevano mitigare queste caratteristiche.
Oggi sappiamo che queste peculiarità non sono affatto dei difetti ma sono le “carte in regola” per produrre un ottimo vino da lungo invecchiamento.
Questa è stata la sfida intrapresa già da parecchi anni.
Un sapiente controllo della produzione e della maturità delle uve ci permettono di raccogliere ad inizio autunno delle uve perfette per ottenere il risultato che ci siamo proposti.
Il vino fermenta in vasche inox con una lunga macerazione; soltanto dopo la fermentazione malolattica e il freddo invernale il vino viene trasferito in tonneaux di rovere non tostato per riposare almeno 2 anni. Un vino di grande struttura, carattere ed eleganza.
Solforosa tot. All’imbottigliamento: 60 mg/lt.

Categoria:

Descrizione

Il Freisa è un vitigno autoctono, parente stretto del Nebbiolo, e come lui caratterizzato dall’avere un corredo tannico importante.
Lo contraddistingue dal nebbiolo inoltre una spiccata acidità e dei profumi decisamente interessanti e unici.
Per le sue caratteristiche di acidità e tannicità tradizionalmente è sempre stato vinificato con una leggera rifermentazione in bottiglia, perché le sue peculiarità venivano considerate dei difetti: soltanto il residuo zuccherino e la vivacità della rifermentazione potevano mitigare queste caratteristiche.
Oggi sappiamo che queste peculiarità non sono affatto dei difetti ma sono le “carte in regola” per produrre un ottimo vino da lungo invecchiamento.
Questa è stata la sfida intrapresa già da parecchi anni.
Un sapiente controllo della produzione e della maturità delle uve ci permettono di raccogliere ad inizio autunno delle uve perfette per ottenere il risultato che ci siamo proposti.
Il vino fermenta in vasche inox con una lunga macerazione; soltanto dopo la fermentazione malolattica e il freddo invernale il vino viene trasferito in tonneaux di rovere non tostato per riposare almeno 2 anni. Un vino di grande struttura, carattere ed eleganza.
Solforosa tot. All’imbottigliamento: 60 mg/lt.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bèl e Pian: Freisa Superiore D.O.C. 2014”